text.skipToContent text.skipToNavigation
 Utilizziamo i cookies per assicurare di fornirvi la migliore esperienza sul nostro sito web. Continuando a navigare questo sito web, acconsentite al loro utilizzo. Per maggiori informazioni sui cookies, per favore clicchi  qui.

1958

Rivoluzione dei bastoni da sci: La nascita di SCOTT

Lo sport dello sci è stato rivoluzionato da un’innovazione tecnica da parte di Ed SCOTT, un ingegnere di talento e sciatore di Sun Valley, in Idaho. L’invenzione di Ed SCOTT del primo bastone da sci conico in alluminio ha immediatamente rimpiazzato l’uso del bambù e dell’acciaio.

Quell’invenzione rivoluzionaria ha lanciato un nuovo marchio, SCOTT, e ha di fatto posizionato SCOTT come leader di prodotti tecnici nel mercato sciistico. La visione iniziale di Ed SCOTT sull’innovazione tecnica è poi diventata la filosofia cardine della società, mentre il marchio maturava e si allargava a nuovi mercati.


  1. L’entrata nel mercato del motocross


    Nel 1970, SCOTT entrò nel mercato del motocross creando la prima maschera specifica per questa disciplina e più avanti introducendo stivali, manopole e accessori da motocross.


  2. Gli scarponi da sci più leggeri e la prima maschera con ventilazione in gommapiuma


    Nel 1971, l’Azienda ha prodotto gli scarponi da sci più leggeri al mondo e introdotto una delle prime maschere da sci che utilizzavano la ventilazione tramite la gommapiuma.

  3. Quartier generale in Europa


    Nel 1978, l’Azienda ha aperto il suo quartier generale a Givisiez, vicino a Friburgo, in Svizzera.

  4. La fabbrica dei bastoni da sci più sofisticati e la prima mountain bike


    Nel 1986, l’Azienda ha aperto in Italia la fabbrica dei bastoni da sci più sofisticati al mondo, ed è diventata il leader globale nella produzione di bastoni da sci. Durante lo stesso anno, ha introdotto anche la sua prima mountain bike.


1989

Il primo manubrio aerodinamico

Nel 1989, SCOTT ha introdotto una delle innovazioni di prodotto più significative nella storia del ciclismo: il manubrio aerodinamico. Questo manubrio, sagomato da Charley French, è stato utilizzato strategicamente dall’americano Greg Lemond durante la sua vittoria al Tour de France nel 1989.


  1. Sospensione Unishock


    Nel 1991, l’Azienda ha iniziato a produrre mountain bike ammortizzate con l’utilizzo di Unishock.


  2. Le prime mountain bike full suspension


    Nel 1992, SCOTT ha realizzato le sue prime mountain bike full suspension e più avanti introdotto scarpe e caschi da bici.

  3. Finanziamento dell’espansione tramite un investitore esterno


    Per finanziare la sua strategia di acquisizione, la Società ha venduto il 55 % delle sue azioni al Fondo di investimento Zell Chillmark di Chicago.

  4. Guanti


    Nel 1994, è stata introdotta una linea di guanti sportivi invernali.


1995

Endorphin, la prima MTB in carbonio

SCOTT ha introdotto la sua prima mountain bike in carbonio. Grazie a molte vittorie nella Coppa del Mondo e ai Giochi Olimpici, come anche a una grande copertura da parte dei media, la bici e il suo nome, Endorphin, divennero una vera leggenda.


  1. Abbigliamento e sci


    Nel 1997, l’Azienda ha introdotto una linea di abbigliamento tecnico wintersport. Un anno più tardi, produceva sci.


  2. G-Zero: la bici full suspension più leggera al mondo


    SCOTT presenta la mountain bike full suspension più leggera al mondo. Il nome “G-Zero” divenne una pietra miliare nello sviluppo del settore ciclistico.

  3. Riscatto manageriale


    Beat Zaugg, Tom Stendhal (Presidente del Gruppo) e la direzione di SCOTT hanno riacquistato il Gruppo da Zell attraverso un riscatto manageriale. Allo stesso tempo, la holding veniva trasferita in Svizzera.

  4. Innovazioni negli accessori per sci


    Il Gruppo ha effettuato un lancio globale di innovazioni brevettate nelle maschere: il sistema di ventilazione RAM Air e la lente rivoluzionaria Amplifier. Ha anche presentato un’altra innovazione nei bastoni da sci: il sistema di strap regolabile LeverLock.

  5. Nuovi record di leggerezza


    Nel 2001, SCOTT ha presentato la bici da strada Team Issue con il telaio più leggero al mondo (del peso di meno di 1 kg), e alzato la posta nel 2003 con il CR1, il telaio più leggero del mercato (895 g).

  6. Secondo riscatto manageriale


    Nel 2002, la proprietà dell’Azienda è cambiata nuovamente. In un secondo riscatto manageriale, Beat Zaugg ha aumentato la sua quota azionaria al 51,5 %. Tom Stendahl e altri azionisti hanno mantenuto una quota sostanziale dell’Azienda.


2003

Arrivo della Genius: una mountain bike rivoluzionaria

Durante lo stesso anno, SCOTT ha presentato la Genius, un nuovo concetto di bici full-suspension con un ammortizzatore regolabile con tre modalità (lock-out, all-travel e traction). Ben presto le riviste erano piene di prove della nuova Genius. Il successo della Genius è stato evidenziato dalla vittoria di Thomas Frischknecht nella maratona dei Campionati Mondiali.


  1. SCOTT ha vinto l’European Ski Award con il casco Biomex®


    Creato in cooperazione con Biomex® Protection, questo casco è stato un gran passo avanti per la sicurezza della testa negli sport invernali. Il Biomex aveva un Dual Band Roll Cage (di forma rettangolare), che riduceva il movimento oscillatorio e lo rendeva più comodo da indossare.

  2. Take-over di Yoko e Reima


    Questi acquisti hanno aperto nuove porte nel mercato dell’abbigliamento per moto da strada e motoslitta

  3. La bici da triathlon più leggera sul mercato


    Utilizzando la sua tecnologia esclusiva CR1, l’Azienda ha sviluppato un telaio da triathlon all’avanguardia; il PLASMA, che pesava solo 980 grammi. Aggiungendo un reggisella aerodinamico integrato di 300 g, il risultato era il telaio aerodinamico in carbonio con geometria specifica da triathlon più leggero al mondo.

  4. Terzo riscatto manageriale


    Nel 2005, Beat Zaugg ha acquisito il rimanente 48,5 % dell’Azienda con un altro riscatto manageriale, prendendo in consegna quindi il 100 % della quota azionaria dell’Azienda.


2006

Collezione scarpe running

L’Azienda ha stipulato un contratto con un laboratorio di ricerca e sviluppo a Portland, in Oregon, per creare una linea completa di scarpe da corsa ad alte prestazioni per atleti sia maschili che femminili.


  1. Introduzione del telaio Addict


    Il nuovo Addict è il telaio da strada più leggero disponibile, con solo 790 g con reggisella integrato (165 g). Combinato con la nuova forcella più sottile SCOTT Carbon IMP™ che pesa solo 330 g, la nuova Addict totalizza un peso incredibile di 5,9 kg.


  2. La Spark segna la combinazione telaio/ammortizzatore più leggera al mondo


    Applicando il suo nuovissimo processo di stampaggio rivoluzionario Integrated Molding Process (IMP™) alla già testata tecnologia CR1 e al nuovo ammortizzatore Nude TC™, SCOTT produce la bici full suspension più leggera disponibile sul mercato.

  3. Anniversario dei 50 anni di SCOTT


    SCOTT celebra l’anniversario d’oro, segnando 50 anni di impegno nell’avanzamento dello sport. I tempi sono cambiati, e SCOTT si è sviluppata per divenire una vera potenza nelle bici, nel wintersport, nel motosport e nella corsa. Ma la visione è sempre rimasta la stessa dagli inizi umili di 50 anni fa, nella piccola attività di regolazione di sci di Ed SCOTT: INNOVAZIONE, TECNOLOGIA, DESIGN.

    Lo stesso anno, SCOTT ha aperto un nuovo quartier generale per gli Stati Uniti a Sun Valley, in Idaho.

  4. Lenti con tecnologia Solar Blocker


    La nuova tecnologia delle lenti che migliorerà senza ombra di dubbio la tua esperienza in montagna: la Solar Blocker. La lente blocca la maggior parte della luce blu per proteggere gli occhi, ed è raccomandata per lo sci su ghiacciai e per giornate soleggiate.

  5. Nasce la seconda generazione della bici Genius


    Stesso nome, nuovo telaio: con una geometria rivisitata e nuovo ammortizzatore Equalizer2 con Oil Transfer System.


2009

Nuovi sci in carbonio: i Crusair

I nuovi Crusair diventano velocemente il punto di riferimento per il mercato dello scialpinismo freeride. La combinazione del telaio in carbonio con una costruzione sandwich in legno con canali d’aria offre la massima leggerezza, stabilità e reattività.


  1. Nuova tecnologia di sospensioni TwinLoc per bici


    La nuovissima leva TwinLoc permette al ciclista di mantenere le sue mani sul manubrio mentre seleziona i settaggi della corsa desiderati o blocca totalmente la sospensione. È possibile scegliere tra escursione completa, modalità Traction, e ora un bloccaggio completo sia della forcella che dell’ammortizzatore Equalizer 2 TC.


  2. Tecnologia eRide


    In risposta alle necessità dei corridori di una piattaforma efficiente per la corsa, SCOTT presenta eRide, una tecnologia dell’intersuola con forma a bilanciere che riduce gli impatti sul tallone e migliora l’efficienza della corsa per tutti gli stili.

  3. La nuova SCOTT Scale stabilisce un nuovo punto di riferimento


    Con meno di 899 g, lo Scale è il telaio in carbonio da MTB più leggero mai prodotto. Il campione del mondo Nino Schurter vince con il nuovo Scale 899 la classifica generale della Coppa del Mondo MTB.

  4. La Genius LT ridefinisce ancora il concetto di All Mountain


    LT significa lunga escursione (Long Travel), necessaria in tutte le situazioni All Mountain dove le discese sono difficili ma si vuole scalare fino in cima. Non c’è alcun problema quando hai il telaio in carbonio All Mountain più leggero con 185 mm e 110 mm di escursioni disponibili, e puoi bloccarle grazie a TwinLoc.


2011

SCOTT offre una linea E-Bike

In stretta collaborazione col gigante dell’elettronica Bosch, SCOTT è la prima azienda a offrire un sistema di e-bike che ha stile ed è facile da utilizzare.


  1. SCOTT lancia la misura 27,5”


    SCOTT è il primo marchio a realizzare una linea di successo che abbia ruote da 27,5”, con la Scale 700 e la Genius 700. Il campione del mondo Nino Schurter conquista i tracciati di gara a bordo della sua Scale 700 RC, che ridefinisce le regole del gioco.


  2. Scarponi da sci per montagna e freeski


    Con il lancio di una collezione di scarponi per lo sci alpino e il freeski, SCOTT Sports completa la linea completa di prodotti per sciatori.

  3. E-Spark rivoluziona l’esperienza sui trail


    La E-Spark, con ruote da 27,5”, integra un motore Bosch su una delle bici full suspension più moderne e apre l’epoca dei trail percorsi con più energia.

  4. SCOTT introduce il primo kit telaio stradale che pesa meno di 1 kg


    Il nuovissimo SCOTT Addict SL è il primo kit telaio stradale a pesare meno di 1 kg. Il segreto della sua leggerezza è HMX-SL, la migliore fibra di carbonio sul mercato. Utilizza la nanotecnologia, che integra un nanotubo in carbonio rinforzato con resina epossidica: leggerissimo, rigidissimo e tuttavia comodo.


2013

Nuova versatilità grazie alla maschera LCG

SCOTT introduce la nuova Lens Change Goggle (LCG), che utilizza il sistema di sostituzione della lente Lens Change Slider. Semplice e affidabile, la pluripremiata LCG permette agli utilizzatori di cambiare la lente rapidamente senza doverne toccare la superficie.


  1. Nuova linea softgoods ITD ProTec


    In collaborazione con schoeller®, SCOTT ha sviluppato la tecnologia ITD ProTec per fornire una resistenza alle abrasioni sensibilmente più elevata rispetto ai tessuti tradizionali. La combinazione di filati di maglia singola in carbonio con stampe in ceramica sul tessuto dona elevata resistenza e durabilità anche in cadute su asfalto ad alta velocità.


  2. Nuova Plasma 5


    La nuova Plasma 5 rappresenta l’ultimissimo sviluppo delle bici moderne da Triathlon e TT. Combina un design aerodinamico del telaio con vani di stoccaggio innovativi e un’ampia gamma di regolazioni: la migliore soluzione per atleti endurance esigenti.

  3. Un’intera collezione di bici Plus


    SCOTT è stata il primo marchio nel settore ciclistico a introdurre un’intera linea di bici Plus. Grazie ai loro pneumatici maggiorati, le nostre bici 27,5” Plus ti faranno divertire come non mai, e allo stesso tempo sono adatte ai principianti grazie all’impareggiabile livello di controllo.

  4. La nuova maschera Prospect


    La nuova maschera SCOTT Prospect dà inizio a un nuovo capitolo nella storia delle grafiche delle maschere. Facendo tesoro di 45 anni di esperienza, la SCOTT Prospect spinge il limite del campo di visione, del comfort e della ritenzione della lente. La maschera è compatibile con il sistema WFS50, inventato da SCOTT. Il WFS50 è un sistema roll-off più grande e più rifinito, per ridefinire ancora una volta lo standard di questo mercato.


2016: Campioni olimpici e del mondo

Avendo vinto sia la Medaglia d’Oro olimpica che i Campionati del Mondo XCO nelle loro categorie nello stesso anno, Nino Schurter e Jenny Rissveds del team SCOTT-Odlo MTB Racing, non solo hanno segnato una pietra miliare nello sport della mountain bike, ma hanno anche marcato l’anno di maggior successo nella storia di SCOTT.